giovedì 23 aprile 2009

Sea Horse

Ristorante
Kapteeninkatu, 11 00140 Helsinki
Tel. +358 o9 628169 Fax: +358 09 628168 Web: http://www.seahorse.fi/
Chiuso: //
Orario: dal lunedì al giovedì e la domenica dalle 10.30 alle 24.00, il venerdì e il sabato invece si prolunga di un'ora la sera.
Ferie: Natale e Ferragosto
Coperti: 130+30 in due sale interne
Prezzi: 40 euro a persona escluse le bevande
Carte di credito: le principali


Stanchi, dopo una settimana passata a camminare con temperature glaciali, eravamo alla ricerca di un ristorante dove mangiare per l'ultima volta in Finlandia, abbiamo girato moltissimo, perchè tutto era chiuso finchè abbiamo trovato questo locale, che a detta di guide, è un'istituzione ad Helsinki.
Il locale è leggermente decentrato, rispetto alla zona pulsante della città che si affaccia sul porto, ma siamo comunque nel centro della capitale finlandese. Io ci sono arrivata a piedi dal mio albergo in circa un quarto d'ora, contate quindi più o meno lo stesso tempo per compiere il tragitto ristorante - centro città.
La posizione è all'angolo di un bel edificio e d'estate vengono messi tutti i tavolini fuori,cn tanto di accompagnamento musicale, mentre d'inverno fuori si congela, per cui ci si rintata nelle accoglienti sale interne, due per la precisione, una più grande e una semi priveè, con solo una ventina di posti. Appena entrati siamo stati accolti da un gentile portiere che ha preso in consegna le nostre giacche e ci ha poi indirizzato alla signora che ci ha servito per tutta la serata, con simpatia e disponibilità, davvero un ottimo servizio per un locale comunque di medio livello.

Accompagnati al tavolo nella saletta più piccola, ci è stato portato subito del pane che non è stato inserito nel conto sebbene abbiamo fatto anche il bis, cosa piuttosto rara in Finlandia e quindi ancora più apprezzata.
Non avevamo molto fame, quindi abbiamo preso solo un secondo piatto, che da loro è considerato piatto unico, a testa: il "pyttipannu talon tapaan" ossia una specie di insalata calda con prosciutto fritto, cipolle, patate e con un uovo fritto sopra, davvero ottima e soprattutto davvero abbondante! Per chi non ama le cipolle, non si preoccupi perchè quasi non si sentono. L'altro piatto è piuttosto tradizionale: "perinteiset lihapyörykät", cioè polpette in salsa con rape e purè di patate, una combinazione che non potrete non assaggiare in un soggiorno in Finlandia perchè davvero molto comune.
Come dolce abbiamo scelto una cosa che ancora me la sto sognando di notte il "jääkarpalot", un dolce semplicissimo, ma che per me che sono golosa è stata una rivelazione, in pratica ti servivano una coppetta di mirtilli rossi surgelati a cui tu dovevi aggiungere la sala di mou calda che ti veniva portata a parte, la quale scioglieva i mirtilli togliendogli anche il caratteristico sapore aspro. Una cosa a dir poco fenomenale!!!
I piatti sono stati abbondanti, oltre che apprezzati, non eccellenti, ma comunque ne è valsa la pena.

Il conto è stato discretamente moderato, ma è anche vero che abbiamo preso solo due piatti e un dolce con dell'acqua, la quale non si paga in Finlandia ed è sempre ottima, anche se di rubinetto. I due secondi sono costati uno 14,50€ e l'altro 13,50€ mentre il dolce 7,50€ per un totale di 35,50€. Diciamo che i prezzi erano in linea con gli altri ristoranti finlandesi, ma almeno qua non c'erano rincari su pane e coperto. Rimarco il mio consiglio di evitare i vini, sono costosissimi perchè tutti importati.
Nel finale posso dire che è un buon ristorante, di livello medio, con prezzi medio-alti e purtroppo un pochino turistico, ma che vale la pena provare anche solo per un veloce pasto come abbiamo fatto noi. In fondo siamo comunque usciti con la pancia ben piena e soddisfatti per quello che abbiamo mangiato.

Alla prossima ricerca del porcello contento!

Vendo rustico casale a Pico (FR)

Vendo rustico casale a Pico (FR)
con 20000mq di terreno e progetto approvato di demolizione e ricostruzione. Prezzo 90000€ no agenzia. Se interessati contattemi su elia.cuoco@gmail.com